• Home
  • Albenga Case Vacanze e Appartamenti a in affitto breve

Albenga Case Vacanze e Appartamenti a in affitto breve

Trova la tua casa vacanza ad Albenga appartamenti in affitto senza nessuna commissione.


Casa Vacanze Aria di Mare

CASA VACANZE ARIA DI MARE

Via Sempione 25/5, Albenga

Appartamento a 150 metri dal mare con camera matrimoniale, cucina / soggiorno e grande giardino…

2+1 | 150 mt dal mare | Animali ammessi

Vedi scheda


Casa Vacanze Antiche Mura

CASA VACANZE ANTICHE MURA

Piazza San Domenico, Albenga

Appartamento nel centro storico con camera matrimoniale, cameretta con divano letto, cucina / soggiorno…

2+2 | Centro storico – 1200 mt dal mare | Animali ammessi

Vedi scheda


Case vacanza e Appartamenti in affitto a Albenga vicino al mare o nel centro storico per un soggiorno in piena libertà ad Albenga.

Soggiornare in casa vacanze a Albenga

Albenga ha un’importante storia che risale all’epoca romana. Custodisce antiche vestigia, torri e cinte murarie che ne fanno un museo a cielo aperto. Affittare una casa vacanze ad Albenga ti consentirà di gestire il tuo tempo in totale autonomia per organnizzare escursioni tra i tesori culturali e naturali di questa antica città.

Perchè visitare Albenga e affittare un appartamento in una casa vacanze?

Albenga e le sue spiagge, i tanti negozi e ristoranti, il suo meraviglioso centro storico e…

Di seguito trovi tanti spunti per decidere di visitare Albenga in primavera ed estate per godere delle spiagge, delle immersioni all’isola Gallinara e del mare fresco e limpido o se preferisci in autunno e inverno per visitare il centro storico e i magici paesi dell’entroterra, tutto e comunque in una moderna e confortevole casa vacanze Albenga affittando un appartamento per un breve periodo o meglio ancora per un periodo più lungo.

Immergiti nell’atmosfera di Albenga

La Città delle Torri

Video Albenga

Albenga è anche detta “Città delle torri” grazie alle tante torri presenti all’interno delle mura originarie e che vedrai in lontananza giungendo dall’autostrada.
Albenga ha inoltre un centro storico molto ben conservato con molti edifici, chiese e palazzi di epoca paleocristiana, romana e medievale, nonché rinascimentali e seicenteschi.
Alcuni dei palazzi della città sono spesso adattati a sede museale; a Palazzo Peloso Cepolla puoi vedere interessanti affreschi e i reperti archeologici del Museo Navale Romano, che conserva i resti di una nave romana degli inizi del I secolo a.C. rinvenuta nei fondali dell’Isola Gallinara e i reperti di un’altra nave romana ritrovati a Diano Marina.
Palazzo Oddo è sede dell’esposizione Magiche Trasparenze, con i reperti in vetro recuperati nella necropoli di Albenga e il famoso “Piatto blu”, servito per retrodatare l’inizio della tecnica dell’intaglio su vetro al II secolo d.C. anziché al III.
Se desideri aumentare le tue conoscenze sulla storia del vetro, puoi recarti ad Altare, dove sono conservati ed esposti pezzi dal 1650 a oggi.

Lo so che ami il mare ma la campagna…

Video Isola Gallinara Albenga

Albenga ha bellissime spiagge con tanti stabilimenti balneari, spiagge libere, spiagge per cani e spiagge comunali (a tariffa ridotta).
Se ami le immersioni trovi un vero paradiso nella riserva dell’isola Gallinara situata proprio di fronte alla spiaggia di Albenga.
Se ami anche le passeggiare trovi percorsi nelle tante frazioni sparse nell’entroterra con stretti vicoli dalla magica impronta medievale.
Puoi inoltre visitare le tante coltivazioni che rendono la piana di Albenga famosa per la produzione di olive, degli asparagi violetti, delle zucchine trombetta e dei carciofi.

Dopo tanto camminare viene fame e sete…

Le tante specialità della piana di Albenga diventano prelibati e famosi piatti come la Torta di Carciofi, le frittelle di zucchine, la pasta con il pesto (ad Albenga si coltiva anche il basilico), per insaporire i cibi si utilizza l’aglio di Vessalico mentre ad annaffiare il tutto non può mancare un buon bicchiere di Pigato e di Vermentino.

Top 4 ad Albenga

  • Il Battistero
    Il Battistero, eretto nel V secolo, ha origini paleocristiane ed è uno dei meglio conservati d’Italia.
    Ha pianta decagonale all’esterno e ottagonale all’interno e custodisce i resti di una vasca battesimale a immersione.
    La parte superiore è arricchita da una decorazione a mosaico policromo.
  • Basilica Paleocristana di San Vittore
    Di impianto paleocristiano risalente al IV secolo (è uno dei più antichi edifici liguri), fu eretta al di fuori del centro storico su una necropoli risalente al periodo romano imperiale.
  • Palazzo Vecchio e Torre dei Comuni
    Il Palazzo Vecchio è nel cuore del centro storico e fa parte, assieme alla torre comunale, di un antico complesso medievale.
    Il palazzo risale XIV secolo, è ornato esternamente da una merlatura di tipo ghibellino ed ha due grandi rampe d’accesso.
    L’interno è sede del Civico Museo Ingauno (con epigrafi, urne cinerarie e frammenti lapidei di epoca romana e bizantina) e di una Loggia del 1421 costruita su un pavimento a mosaico del I secolo d.C.
  • Piazza dei Leoni
    È la piazza più particolare di Albenga con l’acciottolato tipico albenganese e prende il nome dai tre leoni sistemati ad ornamento nel XVI secolo.
    Sui lati della piazzetta trovi l’abside della Cattedrale, il palazzo rinascimentale Balestrino (oggi sede Vescovile) e il palazzo sede della Casa Canonica con una meravigliosa torre dalla merlatura ghibellina.